MENU
Referenza

Stazione ferroviaria e municipio 'Stadshus', Växjö | Svezia

Un enorme tendone resistente alle intemperie - e sotto una grande quantità di legno. Il nuovo edificio della stazione ferroviaria con il municipio di Växjö è unico sotto diversi punti di vista e attira su di sé l’interesse nazionale e internazionale. L’edificio a basso consumo energetico è stato realizzato nel quartiere della stazione nord, dove c’era la vecchia stazione di Växjö. Il suo obiettivo è promuovere il trasporto pubblico sia a livello locale che internazionale e sostituire degnamente il vecchio municipio. In questo modo si crea un nuovo punto di incontro per i residenti con negozi e ristoranti nonché moderne postazioni di lavoro per i dipendenti del comune.

Bahnhof und Rathaus 'Stadshus' aussenansicht © Anders Bergön
Holz als zentrales Element des Neubaus © Anders Bergön
Beleuchtung des neuen Gebäudekomplexes © Anders Bergön
Infopoint mit sichtbaren Brettscichtholzträgern- und balken © Anders Bergön
Der Blick von oben © Anders Bergön
Die Außenflächen des Gebäudes dominiert von Glas © Anders Bergön

FATTI

Progetto Nuova stazione ferroviaria e municipio
Località Växjö, Svezia
Inizio dei lavori 2018
Completamento 2021
Committente Skanska Sverige AB
Esecuzione APM
Architettura Skanska Teknik e Sweco Architects
Materiale impiegato 3.100 m³ binderholz X-LAM BBS e 1.100 m³ legno lamellare, pannelli massicci a 3 strati

Sotto un tetto di legno

L'edificio è stato costruito con una struttura a telaio utilizzando travi e travi in ​​legno lamellare binderholz e solai binderholz in X-LAM BBS. Il tetto ha una suggestiva forma ricurva ed è stato realizzato con elementi binderholz X-LAM BBS 125. Il progetto è stato realizzato in 3 fasi sotto un tendone provvisorio con una lunghezza di circa 120 m, una larghezza di circa 35 m e un’altezza di 35 m. Il tendone alloggiava anche due gru a cavalletto in grado di spostare un carico massimo di 8 tonnellate ciascuna.

L’edificio presenta una superficie complessiva di circa 16.400 m² e la struttura si configura come segue: con una superficie di 13.770 m² il nuovo municipio mette a disposizione 600 moderne postazioni di lavoro mentre la stazione ferroviaria di 1.850 m² al piano terra ospita sale d’attesa, negozi e ristoranti nonché uno spazio pubblico di circa 780 m² con il nome 'Il salotto di Växjö'. Questo spazio rappresenta, per così dire, il centro sociale all’interno della stazione, con ponti pedonali e ciclabili e tre ingressi principali che collegano tra loro i quartieri cittadini al centro di Växjö.

Una modalità di costruzione efficace

Sotto l’altissimo tendone nel centro della città sono stati costruiti la stazione e il municipio di Växjö. L’edificio in legno con due facciate inclinate e spettacolari vetrate è il nuovo punto di incontro e allo stesso tempo anche simbolo della città, che ha attirato molta attenzione già durante la costruzione.

Travi, pilastri e colonne in legno massiccio sono stati consegnati, scaricati e montati sotto il tendone che protegge dalle intemperie. Si garantisce così l’alta qualità del materiale, che è stato possibile installare rapidamente senza perdite di tempo dovute agli agenti atmosferici. Costruire sotto il tendone non ha solo garantito la protezione contro l’umidità, ma anche un buon ambiente di lavoro per tutti coloro che hanno lavorato al progetto.

La costruzione in legno ha un elegante tetto in forte pendenza, le superfici esterne dell’edificio sono dominate dal vetro mentre gli interni sono quasi interamente in legno. A nord e est l’edificio è a due piani con un lungo tetto spiovente che riduce l’involucro dell’edificio, garantendo quindi un minor consumo energetico. Questa sostenibilità coerente è punto centrale del progetto.

Una costruzione in legno per la 'città più verde d’Europa'

Nel 1991 la cittadina svedese di Växjö, che si trova tra boschi di pini e laghi, si è posta l’obiettivo di essere la prima città verde al mondo completamente priva di combustibili fossili al massimo entro il 2050. L’emissione di CO2 pro abitante corrisponde già ora a una delle più basse in Europa. Växjö è considerata informalmente la 'città più verde d’Europa' e - come tante città scandinave - porta la denominazione ‘città di legno‘. Da questo punto di vista è ovvio che l’appalto per la nuova stazione ferroviaria con il municipio è stato vinto dal progetto che prevedeva soprattutto legno. L’identità di Växjö si riflette non solo nella scelta dei materiali per il progetto, ma anche nelle soluzioni tecnicamente sostenibili. L’obiettivo principale è il raggiungimento della certificazione ambientale svedese più ambita, l’Environmental Building Gold dello  Sweden Green Building Council.

Giro a 360°

Foto: © binderholz © Anders Bergön
Rendering: © binderholz
Video: © Väjxö kommun

Bahnhof und Rathaus 'Stadshus' aussenansicht © Anders Bergön
Die Außenflächen des Gebäudes dominiert von Glas © Anders Bergön
Die Außenflächen des Gebäudes dominiert von Glas © Anders Bergön
Der Blick von oben © Anders Bergön
Infopoint mit sichtbaren Brettscichtholzträgern- und balken © Anders Bergön
Holz als zentrales Element des Neubaus © Anders Bergön

Assistenza