MENU

HTK Holztechnikum, Kuchl | Austria

Fatti

Progetto Nuova costruzione e
risanamento generale
Località Kuchl, Austria
Periodo di realizzazione 2017

Committente Holztechnikum Kuchl
Architettura Tom Lechner,
LP Architektur ZT, Altenmarkt
Realizzazione edilizia in legno
Appesbacher GmbH
Statica Ingegneri edili
Lackner Egger ZT

Attraverso la nuova costruzione e il risanamento generale, gli alunni e le alunne entrano quotidianamente a contatto con le costruzioni in legno. Complessivamente, nelle due tappe costruttive sono stati utilizzati legno lamellare per 86 m³ e X-LAM BBS per 660 m³. Le spese di edificazione si aggirano sui 9,8 milioni di €; il finanziamento è stato garantito da mezzi propri, dall'associazione di categoria e dai gruppi settoriali dell'industria del legno austriaca, dal Salisburghese e dal Ministero Federale per la Formazione e per le Donne.

 

 



Il concetto

L'istituto Holztechnikum di Kuchl offre una combinazione unica in Europa tra legno/tecnica, economia e lingue. L'industria del legno austriaca assicura la qualità della formazione contribuendo al finanziamento della nuova costruzione scolastica. I lavori sono iniziati a luglio 2015. La prima fase costruttiva, ovvero la realizzazione della nuova struttura con elementi X-LAM BBS, si è conclusa a settembre 2016. Mentre la seconda fase, il risanamento generale dell'ala est in legno, è terminata nella primavera del 2017.

Tutti i componenti esterni impiegati sono ad elevato isolamento, per cui si è potuto realizzare un edificio efficiente dal punto di vista energetico. Il progetto si è concentrato inizialmente sull'ala nord dell'edificio a L per consentire la prosecuzione delle lezioni.
Il concetto per la nuova scuola, oltre agli spazi liberi di movimento, ai locali per i lavori di gruppo e ai locali di soggiorno, offre spazio anche per tipologie di lezione aperta per più classi. Qui le classi vengono raggruppate in un ambiente comune, un cluster. Tale infrastruttura ambientale consente uno scambio quanto più flessibile tra diverse forme di apprendimento, come il lavoro individuale, il lavoro di gruppo o anche la lezione frontale.

Pianta piano terra con la nuova costruzione e il risanamento generale
Sezione della nuova opera realizzata con X-LAM BBS

Dichiarazione dell'architetto

"Il legno come materiale edile acquista sempre più importanza e in edilizia si è registrata ultimamente un'inversione di tendenza anche in tema di tutela ambientale e rispetto delle risorse. E oggi, allo stesso tempo, l'edilizia del legno è diventata molto attraente grazie agli sviluppi tecnici e ai metodi di produzione computerizzati, all'elevato grado di prefabbricazione e ai brevi tempi di realizzazione", afferma l'architetto Tom Lechner.

La realizzazione

Per i soffitti e le pareti delle aule didattiche sono stati utilizzati elementi X-LAM in qualità a vista. Per conferire agli ambienti un'acustica ottimale, i soffitti sono dotati di pannelli acustici e le pareti sono munite di pin-wall rivestite in loden. La parte preponderante della struttura è stata realizzata dagli stessi alunni e alunne nei laboratori. Il pavimento dell'intero edificio scolastico è stato rivestito con 3700 m² di parquet in rovere massiccio. Grazie alla presenza di due pompe di calore ad acqua di falda, il riscaldamento a pannelli radianti può essere adoperato eventualmente anche come impianto di raffrescamento nei mesi più caldi.

La facciata è stata realizzata in due modi: da un lato una facciata retroventilata chiusa in legno, dall'altro una facciata retroventilata aperta con lamelle in legno. Per i listelli delle facciate sono stati impiegati 17,5 m³ di legno profilato. Le ampie facciate in vetro delle aule e degli uffici sono state realizzate in gran parte con vetratura fissa anticaduta. Le aule sono dotate anche di alette di ventilazione. Nei cluster, lo scambio d'aria avviene tramite ventilazione controllata. L'impianto di aerazione è stato equipaggiato con uno scambiatore di calore per sfruttare al meglio il calore ceduto. Con un fabbisogno termico di 24 kWh/m²a, la nuova struttura dell'edificio scolastico raggiunge lo standard energetico minimo. La tromba delle scale è realizzata con scalini autoportanti in legno massiccio e in essa è stato creato un ambiente aperto con porte scorrevoli antincendio, che si chiudono soltanto in caso di incendio.

Dichiarazione del presidente HTK Wolfgang Hutter

"Nel campo della protezione antincendio e antirumore sono state apportate delle migliorie. Inoltre, rispetto ad altri materiali il legno è superiore dal punto di vista sia energetico che ecologico", il presidente HTK Wolfgang Hutter giustifica così l'uso di questo materiale edile.

Foto: © HTK Holztechnikum Kuchl, binderholz
Progetti: Tom Lechner LP Architektur ZT

HTK Holztechnikum, Kuchl, Austria | The Wave, palestra dell'università NTU, Singapore, Repubblica di Singapore | Grünes Zentrum, Holzkirchen, Germania | Scuola media Montessori, Kösching, Germania | Assistenza all'infanzia, Kösching, Germania | Casa di riposo, Fügen, Austria | Scuola dell'infanzia Kranebitten, Innsbruck, Austria | Gestione forestale, Baden-Baden, Germania | bilding, Innsbruck, Austria | Scuola, Vigarano Mainarda, Italia | Scientia Academy, Staffordshire, Gran Bretagna | Vigili del fuoco, Iffeldorf, Germania | Centro per l'infanzia St. Martin, Buxheim, Germania | Furness Academy, Cumbria, Gran Bretagna | Polo scolastico di Corporeno di Cento, Ferrara, Italia | Preston Manor scuola, London, Gran Bretagna | Strand East Tower, London, Gran Bretagna | Casa di riposo, Imst, Austria | Centre Pompidou, Metz, Francia | Asilo "Haus der Kinder", Innsbruck, Austria | Museo della fotografia, Charleroi, Belgio | Asilo infantile Adsea, Nantes, Francia