MENU

Edilizia Residenziale di Breitenfurter Strasse, Vienna | Austria

Gli antefatti

Progetto edilizia residenziale

Località
Vienna, Austria
Anno di realizzazione 2013

Esecuzione MHB Holz und
Bau GmbH

Architettura
P.GOOD, Praschl-
Goodarzi Architekten ZT GmbH

Statica
RWT PLUS ZT GmbH,

Richard Woschitz progettazione
della struttura portante

Vienna cresce e richiede con urgenza più alloggi a prezzi accessibili. L'immobile in città di Breitenfurter Straße 450 - 454 ha risposto a questa richiesta per decenni, ma recentemente ha presentato notevoli carenze edili. L'architetto consultato Martin Praschl dello studio di architettura di Vienna P.GOOD Architekten ha analizzato in una bozza di progetto innanzitutto la struttura architettonica. Quest'ultima si presentava tuttavia troppo scadente per procedere ad una ristrutturazione. La città ha quindi optato per un edificio completamente nuovo.

Grazie alle loro ottime conoscenze di base a livello locale, gli architetti di P.GOOD hanno deciso, insieme al costruttore GEWOG, di partecipare al concorso per costruttori che è stato bandito. Una volta forniti i documenti per il concorso, c'è stata una sorpresa. La città di Vienna bandiva il concorso per questo progetto nell'ambito dell'iniziativa "Holzbau in der Stadt" (edilizia in legno in città) stabilendo che la nuova costruzione residenziale dovesse essere progettata obbligatoriamente secondo i metodi dell'edilizia in legno.
Queste condizioni hanno posto i partecipanti davanti a una sfida perché fino a quel momento le esperienze nel campo dell'edilizia in legno massello su più piani erano molto limitate. La prima idea di non partecipare al concorso a causa di queste condizioni è stata rapidamente abbandonata. Un motivo essenziale di questa scelta era costituito dal supporto completo alla progettazione da parte degli specialisti dei sistemi edili binderholz e dal manuale sul legno massello di binderholz.

Gli architetti hanno sviluppato insieme al costruttore una strategia. "Il nostro obbiettivo era quello di creare la migliore progettazione per il terreno disponibile e le condizioni locali nel rispetto di tutti i requisiti del committente. In questo ambito l'edilizia in legno non era al centro dell'attenzione." Questa strategia, in combinazione alle possibilità costruttive del binderholz X-LAM BBS, si è rivelata di successo in ultima istanza e ha assicurato la vittoria del concorso.

Descrizione del progetto

La flessibilità, la sostenibilità e la progettazione di una struttura comune integrativa per tutte le fasce d'età sono state in primo piano al momento della progettazione. Ad esempio, sono state realizzate anche sette abitazioni per anziani prive di barriere architettoniche e un club per pensionati. Inoltre, nella corte interna, sono sorte accattivanti aree destinate al movimento, all'incontro e alla ricreazione che oggi vengono attivamente utilizzate dagli inquilini di tutte le fasce d'età.

Grazie ad un portico si accede agli appartamenti in modo efficiente e allo stesso tempo si garantisce la protezione dal rumore della strada. È stato possibile rispettare anche la limitazione a quattro piani, prevista nella regolamentazione edilizia dell'edificio, senza grandi problemi tecnici. Per questo aspetto, ad esempio, i solai in legno massello degli appartamenti non sono stati fasciati con strutture sottostanti a sospensione, ma realizzati con qualità visiva. Le superfici in legno a vista dei componenti BBS (X-LAM) garantiscono un elevato comfort dell'abitazione e migliorano il clima degli ambienti interni. Inoltre i solai in legno massello soddisfano i più elevati requisiti antincendio e presentano una durata della resistenza agli incendi di 90 minuti.

Perché scegliere l'edilizia in legno massello?

Il legno a vista è il filo conduttore di tutta la struttura architettonica dell'edificio e caratterizza anche l'organizzazione delle facciate e la realizzazione dei balconi. Grazie al buon isolamento termico del legno massello, dei corpi edili compatti e di un impianto di ventilazione confortevole dotato di recupero del calore, il consumo termico su base annua di questo nuovo edificio si attesta a 23 kWh/m². Questo risultato corrisponde al consumo delle case a bassissimo consumo energetico. Per garantire un'approvazione veloce e semplice del progetto edile da parte delle autorità competenti, gli architetti hanno completato la progettazione esclusivamente con le strutture a parete, solai e tetto del manuale sul legno massello di binderholz. Le strutture descritte in maniera dettagliata al suo interno sono tutte omologate secondo le specifiche tecniche antincendio, termiche ed isolanti. Questa soluzione semplifica ed accelera sostanzialmente le progettazioni.

Manuale dell'edilizia in legno massello

La realizzazione

La realizzazione di tutto il progetto è stata eseguita da MHB Holz und Bau GmbH di Mostviertel. L'oggetto dell'ordine per MHB era la produzione chiavi in mano di due moduli edili con 37 e 18 unità abitative. Si sono aggiunti la realizzazione del club per pensionati precedentemente citato, uno studio medico e un garage sotterrano con 59 parcheggi.

La realizzazione si è estesa da agosto 2011 a maggio 2013. In totale sono stati utilizzati circa 1.800 m³ di legno multistrato BBS (X-LAM) e 100 m³ di legno lamellare BSH nel nuovo complesso. La superficie utile residenziale è di 4.715 m².

Per rispettare la rigida tabella di marcia, è stato obbligatorio ponderare con precisione e definire i tempi per il montaggio di pareti e solai. La pianificazione perfetta e la coordinazione delle diverse attività sono state indispensabili per questi aspetti. Per questo motivo binderholz lavora ad esempio nella progettazione di impianti per la produzione di componenti BBS (X-LAM) con i programmi CAD 3D più avanzati che prendono tra l'altro in considerazione tutti gli elementi di fissaggio, i pannelli ermetici ed isolanti, ma anche le tracce elettriche e consentono un elevatissimo livello di prefabbricazione.

Il risultato finale

La nuova struttura residenziale di Breitenfurter Strasse a Vienna rappresenta un'altra dimostrazione dei vantaggi del sistema di edilizia in legno massiccio. Le chiavi della sua realizzazione di successo sono state una progettazione ben pianificata, l'applicazione coerente di strutture standard omologate nella sezione pareti, solai e tetto, ma anche un elevato livello di prefabbricazione. Inoltre la stretta collaborazione interdisciplinare tra architetto, aziende realizzatrici dell'edilizia in legno e binderholz ha avuto un significato decisivo. binderholz genera il prerequisito di questa semplice interazione consentendo all'azienda di esprimere la propria esperienza accumulata in numerosi progetti edili e coordinando le operazioni delle singole attività. In questo modo si evitano molteplici progettazioni superflue o progettazioni errate. Questo approccio riduce i costi di costruzione al livello minimo necessario e riduce sensibilmente i tempi di realizzazione. Inoltre è possibile creare una struttura in legno massello a più piani come quella di Breitenfurter Strasse con investimenti relativamente inferiori.

Fotos: © proHolz Austria Klomfar, Bruno Klomfar

Dalston Lane, Londra, Gran Bretagna | Abitare nel parco, Mondsee, Austria | Wenlock Road, Londra, Gran Bretagna | Residenza Wirtsgründe, Flaurling, Austria | Edilizia Residenziale di Breitenfurter Strasse, Vienna, Austria | Edilzia Residenziale di Wagramer Strasse, Vienna, Austria | Impianto residenziale a 8 piani, Bad Aibling, Germania | Impianto residenziale Griffen Green, Griffen, Austria | Impianto residenziale 1, L’Aquila, Italia | Impianto residenziale, Kapfing, Austria | Impianto residenziale Mühlweg, Vienna, Austria | Impianto residenziale Schützenstrasse, Innsbruck, Austria