MENU

Abitare nel parco, Mondsee | Austria

Fatti

Progetto Casa plurifamiliare,
costruzione in legno massiccio
Località Mondsee, Austria
Anno di realizzazione 2016

Committente Wohnzone GmbH
Architettura
Bauzone GmbH - Baumhaus
Realizzazione
Holzbau Appesbacher GmbH
Statica Dipl.-Ing. Peter Winter
Utilizzo BBS
Elementi XL da 430 m³ BBS 125 e
BBS XL, per la maggior parte in
qualità a vista abitativa AB

sostenibile - naturalistico - efficiente dal punto di vista energetico

Sul verde suolo di Freinberg, al centro della località Mondsee, è stato eretto questo complesso abitativo di tre piani come costruzione in legno massiccio. Con questo concetto arriva una singolare fusione tra la tradizionale tecnica delle costruzioni in legno, la moderna architettura, una modalità costruttiva efficiente dal punto di vista energetico e un sano comfort abitativo, attraverso l'unione di legno e argilla. Insieme alle sorprendenti caratteristiche della massa legnosa che agisce da accumulatore di calore e serbatoio di raccolta dell'umidità, le calde superfici di legno assicurano un clima adeguato all'interno dell'abitazione e un alto indice di benessere.






Particolarità

Le pareti, come anche i solai di questo oggetto, sono state realizzate con elementi binderholz X-LAM. Le pareti sono fabbricate con BBS XL e i solai con elementi BBS 125, entrambi in qualità visiva con superficie levigata. Grazie alla speciale produzione di pannelli BBS XL, con dimensione di 3,5 m x 22,0 m, la loro esecuzione è stata possibile nello strato di copertura senza giunzione a coda di rondine. Con la superficie levigata e dipinta di bianco, su questo oggetto è stato possibile intervenire in base alle esigenze del cliente; altre opzioni prevedono BBS 125 tipi di superficie quali larice, pino cembro, abete bianco o BBS Antique.

Le superfici di legno a vista degli elementi BBS assicurano un alto grado di benessere e migliorano il clima. I solai in legno massiccio soddisfano, inoltre, i più elevati requisiti di sicurezza antincendio e presentano una durata di resistenza al fuoco di 90 minuti. Il legno a vista è presente come motivo conduttore in tutta l'architettura dell'edificio e caratterizza anche la struttura delle facciate nonché l'esecuzione dei balconi. Grazie al buon isolamento termico del legno massiccio, alla struttura compatta e a un impianto di aerazione controllata con recupero di calore, il fabbisogno termico annuo della nuova costruzione è di appena 23 kWh/m², che corrisponde al fabbisogno delle case a basso consumo energetico. Per garantire un rapido e corretto rilascio delle autorizzazioni per il completamento dell'opera da parte delle autorità competenti, gli architetti hanno progettato solo le strutture delle pareti, dei solai e del tetto facendo riferimento al manuale del legno massiccio binderholz, consultabile alla pagina www.massivholzhandbuch.com, dove sono descritte in dettaglio le strutture, tutte quante controllate per la resistenza all'incendio, la resistenza termica e la fonoresistenza. In questo modo, sono state considerevolmente facilitate e accelerate le progettazioni.

Struttura parete esterna in dettaglio all'interno e all'esterno
· X-LAM BBS 12,0 cm, superfici a vista, dipinti di bianco
· isolamento termico 16,0 cm
· membrana per facciate a poro aperto
· grigliato di legno da 6,0 cm a due strati come piano a retroventilazione
· tavola per facciata da 2,5 cm, abete bianco

Per l'impegnativa struttura della facciata è stato previsto abete bianco di segheria con vernice di preimbiancatura, quindi montato a scomparsa con tavole di diverse larghezze.

Dichiarazione del progettista impresario-costruttore DI Stefan Frauenlob

Il progetto mostra, a prima vista, una chiara forma geometrica con piante ripetitive per ogni piano. A una più attenta osservazione, è possibile riconoscere una regolarità interrotta da piccole variazioni nelle sezioni degli appartamenti, che danno luogo a un gioco di facciate che presentano sporgenze e rientranze, accentuato dalla disposizione di balconi e terrazze.
Questi lievi scostamenti sono sostenuti dalle interessanti irregolarità presenti nella facciata in legno, già realizzata con questo tipo di materiale. Ecco perché la nostra scelta è caduta sulla costruzione in legno per tutto l'edificio e non solo per la facciata. In questo modo si ha un valore aggiunto per gli abitanti, in quanto il materiale della zona aiuta l'economia regionale e si evitano tragitti per il trasporto non necessari. L'oggetto è pensato per inserirsi in un parco con alberi di vecchia data, con un quartiere a sezione circolare.

Pianta del piano terra, comprendente il giardino
Pianta del primo piano
Pianta del secondo piano

Legno e argilla

Per una salute e un benessere migliori, legno e argilla rappresentano una combinazione ottimale: in caso di ridotta umidità dell'aria viene rilasciata acqua dal componente, che in caso contrario la immagazzina. Inoltre la qualità dell'aria aumenta, impedendo la formazione di muffe. L'elevata conduttività termica dell'argilla e lo sfasamento termico del legno danno luogo a una compensazione della temperatura ambiente. Inoltre, grazie alla speciale struttura superficiale dell'argilla, l'acustica degli ambienti migliora.

Le pareti interne di questo oggetto abitativo si compongono di elementi di edilizia in legno massiccio e in argilla (BiosLehm). La composizione con materie prime naturali conferisce all'intonaco di argilla la capacità di gestire l'umidità. Queste proprietà hanno un'azione positiva sul clima.

Vantaggi della costruzione in argilla

Umidità
La sostanziale proprietà dell'argilla è la capacità di assorbire e rilasciare l'umidità. L'assorbimento è importante in caso di condensa ed elevata umidità dell'aria, mentre il rilascio avviene in caso di aria secca.
Calore
L'argilla distribuisce benissimo il calore attraverso l'elevata conduttività, dando così luogo a un clima piacevole.
Acustica
Attraverso questo sistema, è chiaramente possibile migliorare l'insonorizzazione delle abitazioni.
Sicurezza antincendio
L'argilla è un materiale non combustibile ed è pertanto ottimale come antincendio perché dura più a lungo.

Gli intonaci di argilla hanno un'azione di gestione dell'umidità, assorbendo grazie alla loro alta capillarità l'umidità dell'aria (più del 300 %), immagazzinandola nel loro sistema capillare e rilasciandola di nuovo nell'ambiente in caso di aria secca. Nelle case con intonaco di argilla predomina pertanto un'umidità dell'aria che rimane sempre allo stesso livello. In questo modo, non si presentano assolutamente problematiche relative a eventuale aria secca nelle case in inverno. Gli intonaci di argilla sono inoltre deumidificanti, cioè sono in grado di rilasciare umidità nell'aria, sia dall'interno all'esterno, sia in senso opposto.

Foto: © www.christof-reich.com, Bauzone, binderholz

Dalston Lane, Londra, Gran Bretagna | Abitare nel parco, Mondsee, Austria | Wenlock Road, Londra, Gran Bretagna | Residenza Wirtsgründe, Flaurling, Austria | Edilizia Residenziale di Breitenfurter Strasse, Vienna, Austria | Edilzia Residenziale di Wagramer Strasse, Vienna, Austria | Impianto residenziale a 8 piani, Bad Aibling, Germania | Impianto residenziale Griffen Green, Griffen, Austria | Impianto residenziale 1, L’Aquila, Italia | Impianto residenziale, Kapfing, Austria | Impianto residenziale Mühlweg, Vienna, Austria | Impianto residenziale Schützenstrasse, Innsbruck, Austria