MENU

Casa unifamiliare, Graz | Austria

I requisiti

Progetto casa unifamiliare
Località
Graz, Austria
Anno di realizzazione
2008

Realizzazione: edilizia in legno
a cura di 
GriffnerHaus AG
Architetto
Harald Kurath
Statica
Binderholz
Bausysteme GmbH

La maggior parte delle case unifamiliari sono progettate per 3 - 4 residenti. Una progettazione standard di questo tipo non è adatta all'abitazione di Graz perché il nuovo immobile era destinato ad una famiglia di cinque persone. Un'altra sfida è nata dall'esigenza di dedicare il piano terra alla convivialità. Tutte le camere da letto e gli ambienti di raccoglimento per i membri della famiglia dovevano trovare spazio al primo piano.

Inoltre la famiglia committente ha realizzato un corredo completo di requisiti per l'architetto. Per la pianificazione è stato necessario prestare attenzione ai fattori riportati di seguito:

Costi: budget ristretto e definito in modo chiaro.
Pianificazione degli ambienti:
è necessario poter sfruttare tutti gli ambienti in tutta la loro altezza e presentare dimensioni compatte.
Principio open space:
numero più basso possibile di pareti interne portanti per poter adattare gli spazi interni dell'immobile in modo flessibile alle situazioni quotidiane.
Cantina:
a causa di una zona alluvionale nelle vicinanze, non è stato possibile munire l'abitazione di una cantina.
Spazio disponibile:
è necessario prevedere anche uno spazio adeguato per gli ospiti.
Struttura:
la dotazione comprende componenti massicci (X-LAM BBS) con una qualità a vista. Infatti il committente dimostra una forte affinità per il legno, dimostrata sin dall'infanzia, e desidera vivere in un'abitazione ampiamente realizzata con questo materiale naturale.
Architettura:
lineare, chiara e non superficiale.
Ambiente:
l'abitazione deve inserirsi in modo armonico in un'area molto rurale e presentarsi sempre moderna.

La progettazione

L'architetto ha progettato per questa abitazione una pianta a forma di L. Una parte della casa è stata progettata a due piani per soddisfare l'esigenza di "vivere di sotto e dormire di sopra". L'altra parte dell'edificio doveva essere realizzata ad 1 piano fungendo da sostituto della cantina ed offrendo lo spazio per un ambiente ufficio e TV sfruttabile allo stesso tempo come zona per gli ospiti. Inoltre, al piano terra si doveva sviluppare un ampio ambiente per sala, pranzo e cucina di 55 m2 circa con molto spazio destinato alla convivialità. È stata progettata anche una camera da letto a parte per gli ospiti con accesso all'area wellness con doccia e WC inclusi. In questo modo gli ospiti dispongono praticamente di un bagno indipendente. Anche i progetti per il piano superiore hanno convinto i committenti: su una superficie utile di 78 m2, l'architetto ha previsto tre camere per i bambini, una camera matrimoniale per i genitori con spogliatoio, un ampio bagno ed una loggia. Tutti gli elementi si presentavano in modo compatto, ma spazioso.

In base a questa progettazione sono stati soddisfatti tutti i rimanenti requisiti come riportato di seguito.

Sfruttamento degli spazi: grazie al tetto piatto è possibile utilizzare le camere a tutta altezza con un'altezza interna degli ambienti di 2,65 m all'interno di tutta l'abitazione.
Principio open space:
l'edificio si presenta senza pareti interne portanti. Questo compito è assunto soprattutto dalle pareti esterne. Essendo realizzate con pareti in BBS (X-LAM) di binderholz a cinque strati, sono progettate in modo da sostenere i carichi e risultare resistenti. I pilastri e le travi in BSH (legno lamellare) assicurano il sostegno del carico all'interno dell'abitazione.
Struttura:
allo stesso modo delle pareti esterne, anche tutti i solai e i tetti sono realizzati con legno massello caratterizzato da una qualità visibile.
Architettura:
il carattere squadrato e sempre moderno dell'edificio si presenta lineare e chiaro.
Ambiente:
grazie alla sua facciata in larice, l'abitazione si fonde molto bene con l'ambiente circostante creando un tutt'uno armonico con le foreste circostanti e gli edifici adibiti all'agricoltura.

Spazio disponibile:
la parte a 2 piani dell'abitazione offre 156 m2 circa di superficie abitabile netta. Inoltre si aggiunge l'area ad 1 piano con uno spazio adeguato agli ospiti.
Costi:
il budget è stato esattamente rispettato.

La realizzazione

Dopo una riflessione prolungata, i committenti hanno deciso di far costruire il nuovo edificio come casa prefabbricata realizzata con edilizia in legno massello.

Tre argomentazioni hanno deposto a favore di un edificio prefabbricato.:
1. L'azienda specializzata nelle abitazioni prefabbricate ha garantito una durata massima
    della costruzione di tre mesi per la realizzazione chiavi in mano della casa a partire dalla piastra di fondazione.
2. Il livello di prefabbricazione avanzato delle pareti assicura un elevato livello di qualità.
3. I costi di costruzione offerti corrispondono ai costi finali garantiti.

Immediatamente dopo la commissione si è passati alla realizzazione. Il perito edile ha predisposto il terreno e ha fatto disporre l'accesso, tutti gli allacciamenti e la piastra di fondazione. Allo stesso tempo, sono state innalzate tutte le pareti in legno massello necessarie nell'arco di solo due settimane dopo averle realizzate pronte per il montaggio presso la fabbrica del produttore di case prefabbricate.

La chiave di questa prefabbricazione molto avanzata è stata un modello tridimensionale digitale, prodotto dagli specialisti della predisposizione delle opere dei sistemi edili binderholz. Il modello tridimensionale mostra l'esatta ripartizione dei componenti delle pareti in BBS (X-LAM) 125. Grazie a questa soluzione è stato possibile sfruttare le dimensioni dei componenti di 125 cm in modo ottimale e ridurre enormemente il taglio del legno multistrato.

La parete esterna della casa è composta dai componenti delle pareti verticali in BBS (X-LAM) 125 ed una trave orizzontale perimetrale in BSH (legno lamellare). Con questa combinazione si rinnova gran parte delle aperture degli edifici, il che consente di ridurre di nuovo in modo sensibile il taglio di BBS (X-LAM). Inoltre tutte le strutture edili fino all'installazione sono state progettate in modo dettagliato e prefabbricate con precisione in fabbrica.

Durante la realizzazione del tetto piatto il produttore di case prefabbricate ha seguito l'installazione DA06 a, come descritto nel manuale del legno massello binderholz. I vantaggi di questa struttura: grazie alla sua massa di 40 kg/m2 circa in grado di accumulare calore raggiunge un elevato valore di coibentazione, un eccellente isolamento termico ed un più che adeguato isolamento acustico di 57 dB.

Per ulteriori informazioni sulla struttura del tetto piatto DA06 a, sono disponibili in quest'area

I dipendenti della ditta specializzata nell'edilizia in legno hanno montato lunedì 30/06/2008 la prima parete della casa. Mercoledì 02/07/2008 la costruzione grezza era ultimata.

Video del montaggio

Le opere d'installazione per tutta la casa sono state concluse a distanza di solo due giorni. Per gli interventi elettrici, gli allacciamenti idraulici o il riscaldamento a pavimento, tutti i montatori hanno confermato all'unanimità: "I componenti in legno massello sono straordinari per un montaggio veloce e semplice delle installazioni."

Verso la fine del periodo di realizzazione pianificato, anche se i tempi sono stati leggermente stretti, non ci sono mai state attività frenetiche. Il perito edile ha finalizzato le opere nell'area esterna, la ditta specializzata delle abitazioni prefabbricate negli interni e negli esterni della casa, il pavimentatore e il realizzatore della scala erano ancora attivi e l'installatore si trovava in bagno, mentre l'arredatore in cucina e in bagno.

Il 13/09/2008 i giochi erano fatti: la famiglia del committente ha rilevato la casa pronta chiavi in mano e ha potuto trasferirsi per tempo.

... e oggi

Dal 2013 è stato aggiunto alla casa anche un garage con superficie d'appoggio. L'aggiunta è stata di facile realizzazione. È completamente costituta di legno massello BBS (X-LAM), con finiture a vista negli interni, e soddisfa i criteri della classe antincendio REI 60. La dimostrazione ufficiale è stata fornita in modo rapido. Per quest'ultima sono stati redatti i rapporti di classificazione dei sistemi di costruzione binderholz e il relativo calcolo tecnico d'infiammabilità dei componenti in BBS (X-LAM). Sempre più spesso i figli più giovani della famiglia committente utilizzano il garage come sala per le feste. Il committente: "I componenti in legno massello sono stati leggermente coibentati, ma non solo i nostri figli sanno che gli ambienti in legno massello sono gradevolmente freschi in estate e semplici da riscaldare in inverno e gradevolmente caldi."

Rapporto delle esperienze del committente

Agosto 2014

"Attualmente abitiamo da quasi sei anni nella nostra casa di legno massello. Dopo un periodo abbastanza prolungato, i proprietari delle case si sentono spesso dire: 'Se la costruissimo ancora un volta, faremmo molte cose in modo diverso...'. Ma non è il nostro caso. Tutto è al posto giusto e la ricostruiremmo proprio allo stesso modo.

La ripartizione corrisponde esattamente alle nostre idee. Anche al piano superiore le stanze sono perfettamente ottimizzate e non ci sono metri quadrati in più o in meno. Le grandi finestre inondano la casa di luce. Per questo motivo abbiamo spesso l'impressione di stare seduti fuori sul prato, come ad esempio quando passiamo del tempo insieme ai bambini a tavola. L'isolamento termico della casa è ottimale. La riscaldiamo con una pompa di calore ad aria-acqua che provvede anche all'acqua calda per tutto l'anno. I costi di riscaldamento e acqua calda sono compresi tra 750 e 800 euro in tutto l'arco dell'anno. In base alla certificazione energetica le nostre esigenze sarebbero dovute risultare sensibilmente superiori.

Il fatto che non siano tanto elevate è molto probabilmente dovuto alle superfici calde dei componenti in legno massello e dell'elevata capacità di accumulo del calore del legno massello. Il legno produce un effetto gradevolmente positivo su di noi ed influisce anche sulla temperatura ambiente necessaria permettendo di sentirsi a proprio agio in inverno. Riscaldiamo le camere della casa con il riscaldamento a terra a bassa temperatura, cioè a 21 °C circa. Nelle giornate invernali fredde e limpide, il sole risulta favorevole e riscalda anche la casa grazie alle ampie superfici delle finestre. Ed è tutto gratis!

La nostra decisione a favore di una protezione dall'esposizione solare delle superficie delle finestre è stata molto importante e valida per l'isolamento termico estivo. Al piano terra abbiamo scelto le tende da sole verticali e al piano superiore i frangisole. Le estati sono state anche torride: non c'è mai stato un giorno in cui la differenza tra la temperatura esterna ed interna non fosse almeno di 5 °C. Per questo motivo, nelle calde giornate estive ci piace stare al fresco tra le quattro mura di casa.

Oltre alla temperatura, misuriamo regolarmente anche l'umidità dell'aria nell'area esterna ed interna della casa. Quest'ultima oscilla sempre tra il 40 e il 65 %, anche senza umidificatore dell'aria. Nei primi due anni dal trasloco ne abbiamo installati alcuni. Abbiamo fatto questo intervento su consiglio di binderholz Bausysteme per evitare un'essiccazione troppo veloce dei componenti in BBS (X-LAM) nei primi due anni per periodo di riscaldamento. Abbiamo fatto verniciare in gran parte i pesanti componenti in BBS (X-LAM), anche in cucina e nella tromba delle scale. Ovviamente capita di sporcarli, ma la loro pulizia è sorprendentemente semplice. In presenza di incrostazioni di sporco ostinato, è sufficiente applicare nuovamente la vernice nelle singole aree e tutto sembra come nuovo.

Questa casa è al centro della nostra vita. Per noi significa appartenenza, incontro, oasi, benessere, sicurezza e protezione. È saputo e risaputo che si scopre solo dopo l'impiego di un articolo se l'acquisto sia stato di qualità o meno.

Abbiamo acquistato una casa in legno massello garantendoci un elevato standard abitativo!"

Foto: ©binderholz

Casa unifamiliare, Valdagno, Italia | Casa Unifamiliare, Cherasco, Italia | Casa unifamiliare, Giaveno, Italia | Villa, Langkampfen, Austria | Casa Unifamiliare, Oberpframmern, Germania | Casa Unifamiliare, Ramatuelle, Francia | Chalet di caccia, Wildgerlostal, Austria | Casa bifamiliare Messner/Stöhr, Rum, Austria | Casa unifamiliare Zoller, Haiming, Austria | Casa unifamiliare, Neustift, Austria | Casa unifamiliare, Graz, Austria