MENU

Casa unifamiliare Ekoflin, Schiedam | Paesi Bassi

Fatti

Progetto Casa unifamiliare "Ekoflin
Active House"
Località Schiedam, Paesi Bassi
Anno di realizzazione 2016

Committente Famiglia von Meding
Architettura KAW Architecten
Rotterdam
Realizzazione
Bouw-en van Wijck B.V.
Utilizzo BBS Pareti e soffitti con
60 m³ di elementi BBS in qualità a
vista abitativa

Una vita senza costi per l'energia e senza combustibili fossili, per un futuro migliore. Per tutto questo non è necessario abitare in una capanna di argilla, anzi è completamente al contrario! L'Ekoflin Active House, situata nella città di Schiedam, mostra che il concetto di sostenibilità può essere applicato rispondendo anche alle esigenze di modernità e comfort. L'edificio è stato costruito su un'area di conversione di Schiedam, occupata prima da un complesso ospedaliero. In seguito alla demolizione dell'ospedale, l'area sgomberata è stata trasformata in superficie abitabile. Per creare uno stile architettonico di una certa bellezza, le case sono state realizzate unendo i metodi di costruzione tradizionali alla modernità degli anni 20. Così è nata un'elegante mescolanza tra Art Déco e architettura in laterizio. Un dettaglio del tutto particolare è dato dalle finestre minimaliste e moderne in stile acciaio. La triplice vetratura e l'alluminio assicurano anche buoni valori energetici.



Il concetto di edificio

La definizione "Active House" significa che la casa complessivamente fornisce almeno la stessa quantità di energia senza fossili di quanta ne consumi. Il consumo energetico della casa è stato mantenuto quanto più basso possibile. Per cui, i valori di isolamento standard e la qualità esecutiva sono stati ancora più significativi. Dopo un anno, nella Active House di Schiedam si è potuta registrare un'eccedenza pari a 1000 kWh. In un edificio del genere si punta ad utilizzare energia pulita e allo stesso tempo a risparmiare nelle spese energetiche, ma in primo piano sta decisamente anche il comfort abitativo: tanta luce solare, area fresca e un'intelligente zonizzazione degli spazi sono essenziali.
Evitare quanto più possibile l'uso di materiali nocivi è un altro importante fattore per realizzare una casa salutare. Questo è uno dei motivi per cui i committenti hanno scelto come materiale edile X-LAM BBS.

La posizione delle finestre e la planimetria aperta del primo piano fanno apparire la casa come un loft aperto. Le camere sono state lasciate volontariamente piccole nelle loro dimensioni per consentire la realizzazione della scala e del corridoio con una piccola eccedenza. Questo fa sì che l'intero ambiente abitativo sembri più voluminoso.

Disegno esploso dell'edificio
Pianta piano terra

I materiali edili

Per la realizzazione del pavimento, invece di utilizzare il cemento è stato costruito un rialzo sospeso applicato a secco. Così l'edificio è completamente ecocompatibile. Per cui, qualora la si dovesse demolire, questa casa potrà essere ricostruita pezzo per pezzo. Gli elementi X-LAM BBS delle pareti e dei soffitti in qualità abitativa a vista sono tutti avvitati tra di loro e quindi rispondono al 100% a questo concetto.

Uno dei numerosi vantaggi dell'edilizia del legno è dato dalla possibilità di effettuare le installazioni senza posa orizzontale, nonostante l'impianto di aerazione a CO2 controllato. Quindi non è stato necessario montare sezioni di grandi dimensioni in posizione orizzontale. Per i locali tecnici e gli ingressi separati non si è dovuto sprecare alcuno spazio, poiché è stato possibile integrare il tutto in spazi intermedi. L'intero impianto tecnico è stato sistemato in una zona centrale dei bagni, vicino agli armadi incassati. Grazie a ciò si è potuta ricavare un'area abitativa utile di gran lunga maggiore rispetto alle costruzioni convenzionali.

Legno e natura in sintonia

Gli interni e gli esterni sono stati realizzati in uno stile armonioso. Tramite il maasgrind, un tipo di ghiaia speciale, e al legno trattato con velatura bianca si crea un passaggio armonico dall'esterno all'interno. Al giardino sul lato est è stata aggiunta una terrazza in legno. Grazie all'ideale posizione del giardino, si può godere del sole fino a mezzogiorno.

Nei Paesi Bassi, la propensione per l'edilizia in legno massiccio ha ancora margini di crescita. Tra l'altro, qui l'organizzazione logistica è anche migliore rispetto ai paesi di lingua tedesca. Quindi, nella logistica edile dei Paesi Bassi gli elementi binderholz risultano eccezionali come alternativa ai prefabbricati in calcestruzzo, caso in cui si opera prevalentemente nelle fasce a basso prezzo.

Photos: ©binderholz

Progetti: ©KAW Architecten Rotterdam

Casa unifamiliare Ekoflin, Schiedam, Paesi Bassi | Casa unifamiliare, Valdagno, Italia | Casa Unifamiliare, Cherasco, Italia | Casa unifamiliare, Giaveno, Italia | Villa, Langkampfen, Austria | Casa Unifamiliare, Oberpframmern, Germania | Casa Unifamiliare, Ramatuelle, Francia | Chalet di caccia, Wildgerlostal, Austria | Casa bifamiliare Messner/Stöhr, Rum, Austria | Casa unifamiliare Zoller, Haiming, Austria | Casa unifamiliare, Neustift, Austria | Casa unifamiliare, Graz, Austria