MENU

Capannone della logistica Schachinger, Linz | Austria

Il progetto

Progetto capannone della
logistica ed uffici
Località Linz, Austria
Anno di realizzazione 2013

Committente Schachinger Logistik
Architettura
architetti Poppe*Prehal
Statica
Krückl-Seidel-Mayr & Partner

Per questo progetto l'idea e la sfida consistevano nel fatto di realizzare un edificio logistico d'avanguardia che fosse orientato all'ecologia edile e all'efficienza energetica in modo del tutto innovativo. Con la nuova struttura realizzata nel 2013 è stato possibile conseguire questi requisiti del committente. Il risultato è una novità assoluta nel settore logistico: realizzato grazie ad un progetto completo di edilizia in legno a partire dal tetto, passando per le strutture delle pareti fino ad arrivare alla facciata, ma anche attraverso un approvvigionamento d'energia ottenuto dalle falde acquifere e dall'impiego di materiali edili in larga misura ecologici.

Tutto la struttura portante primaria dell'edificio è stata realizzata con uno scheletro in legno per cui i supporti a croce ottimizzati a livello statico formano la struttura portante verticale mentre le travi in legno lamellare la struttura portante orizzontale. I moduli di pareti e tetto prefabbricati realizzati da piastre in materiale ligneo con isolante interno in lana di vetro fungono da elementi che costituiscono gli ambienti. Essendo un componente essenziale nel settore logistico, il codice a barre si è trasformato nel tema architettonico della progettazione della facciata. Infatti, le assi di abete bianco producono nell'alternanza con gli interstizi scuri una facciata con un effetto codice a barre.

La realizzazione

I tempi di pianificazione e realizzazione dell'edificio destinato alla logistica sono stati estremamente stretti. Dato che il termine di consegna era già stato fissato, tutta la squadra degli addetti ha compiuto una corsa contro il tempo. Cinque mesi di costruzione dovevano essere sufficienti a realizzare gli oltre 10.900 m² del capanno e l'ufficio da oltre 800 m². La scadenza è stata rispettata. Al contrario dei capannoni da stoccaggio realizzati in modo convenzionale, per questo progetto era importante l'obiettivo espresso di realizzare un edificio con un'elevata qualità del posto di lavoro. Le tonalità cromatiche luminose nei toni di giallo, verde e rosso conferiscono agli ambienti interni quasi un'atmosfera da salotto. La progettazione cromatica completa nell'ala destinata agli uffici e nel capannone di stoccaggio è elaborata secondo i principi del Feng Shui e dovrebbe avere un effetto positivo sul benessere dei dipendenti.

La sicurezza antincendio

Rispettare le disposizioni della sicurezza antincendio, nell'attività pratica, è risultato meno complesso di quanto si supponesse in generale. Insieme ad "IBS" (istituto per le soluzioni tecniche antincendio e la ricerca in materia di sicurezza) di Linz, la quadra degli architetti ha sviluppato un progetto antincendio. Tutto il capannone è concepito come una sezione antincendio ed è dotato di un sistema di erogatori a protezione completa. La scala è stata progettata e realizzata come sezione antincendio a parte. Grazie alle soluzioni edili in legno intelligenti e al massimo approfondimento delle normative antincendio è stato possibile ridurre l'impiego del calcestruzzo ad un livello minimo. L'unico elemento dell'edilizia di superficie in calcestruzzo prefinito è una parete antincendio che isola l'edificio dal magazzino a scaffalature verticali preesistente.

Ecologia e costi di realizzazione

Concentrandosi in modo così forte sull'aspetto ecologico, rimane aperta la questione del rapporto costi - benefici. Il risultato è sorprendente. I costi aggiuntivi, rispetto ai capannoni realizzati in modo tradizionale, sono pari solo ad alcuni punti percentuali e si mantengono all'interno dei limiti prefissati. Se si considerano l'enorme incremento qualitativo e i costi d'esercizio sensibilmente ridotti, i costi aggiuntivi si ammortizzano nell'arco di pochi anni. Un capannone simile realizzato con una tecnica edilizia convenzionale cinque anni fa a Linz-Hörsching offre i dati comparativi. Facendo un calcolo approssimativo dei costi di realizzazione di allora per questo capannone rapportato al livello dei prezzi odierni, ottiene come risultato dei costi aggiuntivi compresi tra il 3 e il 5 percento. Per un confronto si deve però prestare attenzione anche ai costi d'esercizio che per i capannoni convenzionali risultano sensibilmente più alti. In questo caso, il potenziale di risparmio è di circa un terzo in modo che i costi aggiuntivi risultano vantaggiosi nell'arco di pochi anni. Questo bilancio dimostra che l'interazione di fattibilità ed efficacia costituisce il segnale d'avanguardia di questo progetto.

Fotos: © Walter Ebenhofer

Edificio d'ufficio binderholz, Lieksa, Finlandia | Sede centrale Ferribiella, Verrone, Italia | Edificio d'ufficio BGV Versicherung, Bad Goisern, Austria | Centro sportivo ippico Spessart, Linsengericht, Germania | BSkyB, Londra, Gran Bretagna | Modular Box, Porto, Portogallo | Edificio ad uso commerciale Freiburger Hof, Friburgo, Germania | Tiare Shopping Center, Inter Ikea, Villesse, Italia | Capannone della logistica Schachinger, Linz, Austria | Ywood Business, Aix-en-Provence, Francia | Edificio d'amministrazione binderholz Bausysteme, Unternberg, Austria | Edificio d'ufficio, Toulouse, Francia | Edificio d'ufficio Juwi Wörrstadt, Germania | binderholz woodcenter, Kösching, Germania | binderholz headquarter, Fügen, Austria